giovedì 7 aprile 2011


opera di Bansky

Pensa al filo spinato, alle grate, alle cancellate dei campi di concentramento, dei ghetti, delle galere, di ogni genere di recinto dove sono stati rinchiusi o esclusi degli uomini.
Quando viene innalzata una barriera, prima o poi qualcuno mette dei fiori.
Perché la presenza di una barriera è intollerabile, insopportabile anche alla vista. Perché quando viene innalzata un barriera prima o poi qualcuno finisce per tentare di valicarla, e quei fiori sono per lui.
Maurizio Maggiani - E' stata una vertigine - pag.120

Nessun commento: