lunedì 3 gennaio 2011



Ognuno s’abituava all’agonia del suo vicino,
la mente tesa alla propria sopravvivenza,
ridotto a farsi singolo per non morire.
Luce D'Eramo - Deviazione - pag.268

Nessun commento: